Katia Pedrotti sorprende Ascanio Pacelli a Verissimo: “Desidero il Terzo Figlio”

Oggi a Verissimo, Katia Pedrotti e Ascanio Pacelli hanno partecipato come ospiti speciali del programma. L’ex concorrente del Grande Fratello ha colto di sorpresa tutti, incluso il marito Ascanio Pacelli, esprimendo il desiderio di avere un terzo figlio.

A Verissimo, Katia Pedrotti sorprende Ascanio Pacelli

Oltre a Dario Maltese e Giovanna Sannino, nel pomeriggio di oggi a Verissimo, Katia Pedrotti ha fatto la sua apparizione insieme al marito Ascanio Pacelli. I due, che si sono incontrati nel 2004 all’interno della Casa del Grande Fratello, rappresentano una delle coppie più durature emerse dallo show. Discutendo della loro vita coniugale e della genitorialità di Tancredi e Matilda, Katia ha manifestato il desiderio di espandere ulteriormente la famiglia.

Prima di tale annuncio, Katia Pedrotti e Ascanio Pacelli hanno riflettuto sui vent’anni trascorsi insieme: “Il tempo è volato, abbiamo maturato insieme, ci confrontiamo, ma siamo più solidi che mai. Affrontiamo divergenze per vari motivi, come accade in ogni relazione.”

Silvia Toffanin ha quindi introdotto Katia Pedrotti e Ascanio Pacelli ripercorrendo i momenti salienti della loro relazione, dall’incontro al matrimonio fino alla nascita dei figli. Ascanio ha lodato Katia per essere una madre assidua e per i numerosi sacrifici fatti per stare con i loro figli. Dopo aver visto un video sui suoi bambini, l’ex gieffina ha confessato il suo desiderio di diventare madre nuovamente.

Dopo la proiezione del video sui suoi figli, Katia Pedrotti ha spiegato a Verissimo: «Sono estremamente felice dei miei figli ma persiste il desiderio di un altro. Soffro di allergie agli animali e non posso adottarne, quindi l’unica alternativa rimane avere un altro bambino».

Silvia Toffanin, rivolgendosi ad Ascanio Pacelli, ha commentato: «Dopo una tale dichiarazione pubblica non puoi opporre resistenza». Da parte sua, Ascanio ha rivelato che spesso si scambiano video divertenti di bambini piccoli: «Ci interroghiamo se siano messaggi subliminali… la risposta è affermativa. Tuttavia, ho 50 anni e mi chiedo se sia troppo tardi per un altro figlio».

Lascia un commento