Ecco chi è Veronica Lario: Dal Passato di Velina all’Affronto al Potere e alla Stampa

Sono transitata da essere ‘una velina ingrata’, a trovarmi nel tribunale di Milano che mi ha negato ogni diritto. Un passaggio di 10 anni in cui mi sono sentita un po’ oppressa.

Cosa facevo? Ero costretta ad affrontare il potere e la stampa, soprattutto quando la stampa è piegata al potere, è complicato. La sola azione che potevo intraprendere era fare qualche passo indietro, e ho imparato a farlo, forse ispirandomi all’equitazione.

A dichiararlo è Veronica Lario, l’ex moglie di Silvio Berlusconi, per la prima volta in televisione, ospite di ‘A cena da Maria Latella’, il dinner talk in onda domani alle 21 su Sky TG2.

Per l’ex signora Berlusconi, è un debutto assoluto: è la prima volta in un programma televisivo e la prima volta che si rivolge al pubblico da quando, nel 2009, è iniziata la separazione dal Cavaliere.

L’episodio, incentrato sull’intelligenza artificiale e sui potenziali impatti sull’attuale e futuro dell’educazione al lavoro, tratta un tema che oggi è molto vicino a Veronica, che di recente ha investito in una piccola startup. “Inizialmente mi sono dedicata alla mia grande passione, che erano i cavalli.

Una passione che non avevo mai pensato di coltivare. Dopo la separazione ho iniziato a cavalcare. A 55 anni, quando molti smettono, io ho cominciato. Mi è stato molto utile, ho utilizzato molto dell’ippoterapia che mi ha aiutato in questi anni difficili in cui era più saggio chiudersi che aprirsi,” ha detto Veronica Lario, spiegando di aver iniziato a praticare l’equitazione “per seguire i miei nipoti, ma poi tutti hanno smesso ed io ho continuato”.

Rispondendo alla domanda se possa considerarsi una donna non ricattabile, l’ex moglie di Berlusconi ha dichiarato: “Non ho motivo, perché non porto con me alcun segreto. Non ho segreti sull’impresa di Berlusconi o sulla sua vita, tranne che posso dire quello che penso indipendentemente dal mio passato, che non ha segreti.”

“C’è stata una sentenza che ha negato tutti i miei diritti, che ho rispettato, e oggi sono una persona normale, un’imprenditrice.

Terminato questo periodo che è stato molto complesso, mi sono chiesta se fosse possibile ricominciare perché pensavo che per me non ci fosse più nulla. Ho pensato ‘forse il potere ha vinto’, ma alla fine mi sono detta che non è impossibile e ci ho provato,” ha aggiunto.

Riguardo alla sua impresa che si occupa di intelligenza artificiale e al pensiero dei suoi figli, Lario ha aggiunto: “I miei figli sono sorpresi, ma è un motivo di confronto.” L’ex moglie di Berlusconi ha poi fatto sapere che la figlia Barbara è particolarmente interessata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *