Arrestato 32enne in Pennsylvania: taglia la testa al padre e la mostra in un video su YouTube

Un individuo di 32 anni è stato arrestato in Pennsylvania in seguito alla divulgazione di un video su YouTube in cui esponeva la testa decapitata del padre. La notizia è stata riportata dai media statunitensi.

Justin Mohn, incriminato per l’omicidio del genitore, presenta nel video un macabro trofeo, discutendo del padre, un impiegato federale con 20 anni di servizio, come traditore. Invoca la morte di tutti i funzionari, critica l’amministrazione del presidente Joe Biden, il movimento Black Lives Matter, la comunità LGBTQ e gli attivisti antifa.

Il tribunale ha respinto la richiesta di libertà su cauzione per Mohn. Nel video, dal titolo ‘Mohn’s Militia – Call To Arms For American Patriots’, menzionato nella denuncia della polizia, si osserva Mohn indossare guanti mentre tiene la testa del padre in un sacchetto di plastica, successivamente inserita in una pentola da cucina. YouTube ha rimosso il video, della durata di oltre 14 minuti, poche ore dopo la sua pubblicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *